martedì 28 dicembre 2010

Un Presepe tondo come il mondo (con tutorial)

Questo presepe l'avevo fatto lo scorso anno ma ad ottobre, su invito di Scrapbookingitalia nell'ambito della bellissima iniziativa Scrappettando il Natale ho fatto il tutorial. A proposito, magari per il prossimo anno, ma andate su questo blog se non lo conoscete perché le idee pubblicate in tema natalizio sono state tante e tutte originalissime!!

 

Questa è la mia proposta per il Natale: un insolito presepe a sfera da realizzare con le vostre mani ma anche con quelle dei bambini (se ne avete). L’idea l’ho ripresa da un presepe simile visto anni fa ad una mostra, anche se quello era un capolavoro in ceramica… credo.

Ecco i materiali che vi serviranno:

- Sfera in polistirolo diametro 15

- Carta riso o velina o crespa verde per ricoprire

- Vinavil + pennello + acqua

- Colori acrilici o tempere o acquerelli (in realtà solo del colore bianco vi servirà una tempera o acrilico, per il resto vanno bene anche dei pennarelli)  

- Pasta ad asciugatura all’aria bianca (tipo Das bianco o similare. La mia arriva addirittura dal supermercato!)

- 20 cm circa di filo di ottone o altro metallo

- Grattugia

- PER LA BASE: rotolo carta igienica (vuoto!) ed eventuali abbellimenti che vorrete applicare sopra… stelline, nastri, scritte….

foto 3

Per ricoprire la sfera spezzettate la carta verde ed applicatela sulla sfera usando una miscela di circa metà colla e metà acqua (una mano di colla sotto + carta + altra mano di colla sopra) ed un pennello piatto.. lasciate pure che i pezzi si accavallino e non preoccupatevi di eventuali piegoline… rendono più realistica l’opera!! Lasciate asciugare almeno un paio d’ore.

Per la base, tagliate a circa 1/3 o poco più della sua lunghezza un rotolo di carta igienica e ricopritelo con lo stesso metodo. Una volta asciutto lo potrete decorare come più vi piace. Io ho semplicemente applicato un nastro adesivo con scritte oro. La base non è indispensabile… potete utilizzare qualcosa che già avete e vi piace… una ciotola.. un calice… un portacandeline….

Per i personaggi: Gesù Bambino è un fagiolino delle misure che vedete.

 

Per la Madonna, Giuseppe, la pastorella e i Re Magi partite da un cilindro con un’estremità arrotondata che sarà la testa ed arrotolate intorno un “manto”. Ai Magi mettete in testa una specie di corona o turbante ed “in mano” un dono, incollatelo con un po’ d’acqua alla figura.

Non preoccupatevi dei particolari… questo presepe viene sempre bene perché i dettagli in pratica non ci sono!

foto 9

Pecorelle: partite da dei “fagiolini” e poi fateli rotolare delicatamente su una grattugia.

foto 10

Gallinelle: dal solito fagiolino, appuntite un’estremità che diventerà il becco e schiacciate verso il basso l’altra che diventerà la coda e servirà a dare stabilità.

Fate una stellina (aiutatevi con una sagoma in cartoncino…. se la volete più bella della mia…) ed infilatela nel filo di ottone (o comunque metallo).

Una volta asciutti, (un paio d’ore…) colorate grossolanamente i personaggi secondo i vostri gusti e la tradizione. I visi di tutti, Gesù bambino compreso, sono un semplice ovale rosa. Le corone dei Magi ed i doni io le ho dipinte usando dei pennarelli gel… non avendo comode né la tempera oro né quella argento. La stella è dorata ma nulla vi vieta di farla magari decorata con i brillantini! Le pecore le ho lasciate naturali, alle gallinelle solo un po’di rosso sul becco.

Sulla sfera verde con il bianco ed un pennello meglio se piatto disegnate una specie di grosso asterisco come vedete nella foto.

Con la colla (meglio quella a caldo o comunque una ad asciugatura molto veloce) “montate” i personaggi sulla sfera, ed infilate il filo di ottone con la stellina sopra il Presepe, dandogli un po’ di movimento… mettetelo sulla base decorata… ECCO!!! Già fatto!!! Questo è il vostro presepe…. Buon Natale!!

Si lo so Natale 2010 è passato...... mi preparo per il 2011!!!

11 commenti:

  1. Bello e particolare... me lo salvo e l'anno prossimo lo faccio con la mia Anna :-)
    Grazie Cristina!

    RispondiElimina
  2. Beh ma l'epifania è ancora di là da venire! Siamo ancora in tempo... il presepe ha ancora una sua funzione, soprattutto se è dotato di Re Magi, no?

    Domanda: ma un pastore? Di chi sono le pecore? Della Sacra Famiglia o dei Magi?
    Bisognerà fare un fagiolo col manto in più ;)

    RispondiElimina
  3. Che bello cris!! Complimenti per la pazienza nel realizzarlo!

    RispondiElimina
  4. è una bellissima trovata anche per chi vive in appartamenti microscopici. il presepe su misura....

    RispondiElimina
  5. Cri ma che sorpresa!!!!Oggi tornando a casa ho trovato nella posta il tuo bellissimo biglietto d'auguri e giuro mi sono venuti gli occhi lucidi.
    Ti ringrazio di cuore per il pensiero così tenero che hai avuto per me, ti assicuro che mi terrò vicino il tuo prezioso Albero e sono certa che mi porterà davvero fortuna perchè le cose donate col cuore altro non possono fare che portare del bene.
    Ti abbraccio forte e ricambio gli auguri per un Nuovo Anno pieno di tanta serenità e cose belle per te e la tua famiglia ( pelosini compresi!)
    Un bacione
    Daniela.

    RispondiElimina
  6. Veramente una bella idea! Brava!

    RispondiElimina
  7. Brava Cri!!!
    Un bacio.
    L'omonima

    RispondiElimina
  8. Che bel lavoro, un presepe veramente originale!

    RispondiElimina
  9. Ciao! Nell'ultima "puntata galattica" di M&VM andata in onda abbiamo parlato della tua creazione. Sul nostro blog trovi il player da riascoltare e da condividere con chi vuoi! http://musicalvecchimerletti.blogspot.it/ e prestissimo troverai anche il post creativo e un post sul sito www.wipradio.it

    RispondiElimina

Chi passa di qui scrive...(purtroppo ho dovuto togliere la possibilità per gli anonimi a causa di troppo spam...)